Questo sito utilizza Cookies
Continuando la navigazione o chiudendo il banner, accetti l’uso dei cookies

logo tenderly
header image waves

“Riscriviamo il futuro” con Save the Children

Il percorso scolastico degli studenti, piccoli e grandi, è stato stravolto da oltre un anno di
emergenza sanitaria. Convinti che l’istruzione sia alla base di un mondo più inclusivo,
Tenderly ha voluto sostenere la Campagna “Riscriviamo il Futuro” di Save the Children, per offrire educazione, opportunità e speranza ai bambini, alle bambine e agli adolescenti ai tempi del Coronavirus.

 

Una risposta concreta per contrastare gli effetti della pandemia sulla povertà educativa in Italia


“Nessun bambino e adolescente deve pagare il prezzo della crisi rinunciando ad apprendere, far fiorire i propri talenti e le proprie capacità, costruire liberamente il proprio futuro. Le scuole e le famiglie non devono essere lasciate da sole davanti ad una sfida educativa senza precedenti.” Le parole di una volontaria di Save the Children raccontano come è nata l’idea del programma “Riscriviamo il Futuro”. Il progetto, che continuerà fino all’estate del 2022, coinvolge una community di Volontari per l’Educazione che condividono un po’ del loro tempo e del loro
sapere durante sessioni di tutoraggio online. Ogni settimana i volontari affiancano
individualmente o in piccoli gruppi bambini e ragazzi sulla base delle loro competenze e delle esigenze specifiche di ciascun allievo.

 

“Oltre ai compiti si condividono pensieri e racconti di episodi vissuti”


Un volontario racconta un pomeriggio-tipo passato ad aiutare un ragazzo nello svolgimento dei compiti. “Quando ho chiamato c’era tutta la famiglia collegata e, anche stavolta, ha partecipato attivamente alla chiamata. Il ragazzo ha letto tutti gli esercizi e li ha svolti seguendo le mie indicazioni. Dopo aver letto ogni paragrafo delle varie storie, spiegavo sia a lui che alla mamma (che sta imparando l’italiano insieme a lui) il significato, in modo che capissero la storia che stavamo leggendo. Mentre svolgevamo un compito di matematica è intervenuto anche il papà che ha aiutato il figlio nel calcolo. Infine mi ha mostrato felice e sorridente un suo gioco, un’automobilina rossa. È stato molto piacevole ed è bello perché oltre ai compiti si condividono pensieri, esperienze e racconti di episodi vissuti conoscendosi sempre di più”

 

Entra a fare parte della Community di Volontari per l’Educazione


Hai voglia di aiutare, trasmettere e condividere? Ora puoi riscrivere il futuro insieme a Save the Children! L’impegno richiesto è di uno o due incontri a settimana per un massimo di 3 ore in totale per tutto il periodo necessario. Ad ogni volontario/a che deciderà di aderire alla community dei volontari verrà chiesto di seguire una formazione di base, consegnato un kit di possibili attività da svolgere e potrà usufruire di risorse educative messe a disposizione dall’organizzazione.

Per ricevere maggiori informazioni visita la pagina dedicata sul sito di Save The Children. Clicca qui 

Autore

Bianca

La fatina di Tenderly

19 maggio 2021